Benvenuti a
CREMOLINO

COMUNE DI CREMOLINO

Visita

La nostra visita inizia dalla Parrocchiale di Cremolino; dedicata a N. S. del Carmine, venne edificata dal 1876 al 1892. L’interno conserva il pulpito in marmo di Carrara del 1879 e l’organo Vegezzi- Bossi del 1914. Poco distante troviamo il Convento dei Carmelitani: fu costruito dal 1440 in onore di San Benedetto come dimora dei Padri Carmelitani e oggi è sede del Centro Studi Biblico- Teologico Internazionale. La visita prosegue verso il Castello: posto a 450 metri sul livello del mare, è il più alto dell’Alto Monferrato; venne costruito tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo, con modifiche ed ampliamenti successivi; ha un impianto a quadrilatero con quattro torri laterali e conserva ancora il caratteristico ponte levatoio.

Uscendo dal paese e procedendo verso Molare, imbocchiamo una stradina che conduce al Santuario della Bruceta. L’edificio venne edificato, probabilmente, nel corso delle incursioni dei saraceni del IX secolo; durante uno di questi attacchi si propagò un incendio dalle ceneri di una piccola cappella dove fu ritrovato, intatto, un dipinto su pietra della Madonna: la popolazione gridò al miracolo e decise di ricostruire la cappella denominandola “Bruceta”. Meta di pellegrinaggi, nel corso dell’800 subì diverse modifiche: oggi restano alcune parti romaniche come l’abside semicircolare ed il campanile. Dal 1808 il santuario gode di una particolare forma di indulgenza plenaria (Giubileo): a chi lo visita viene concessa la remissione dai peccati.

Cremolino
13-campanile 14-ingresso-castello 15-torre

Cremolino

Cremolino
9-palazzo 10-via-umberto-i 11-casa-salchia

Cremolino

Cremolino
4-via-crucis 5-porta-sottana 6-porta-sottana

Cremolino

Storia
Citato come Cremenna in un documento del 976, Cremolino fu possedimento dei Marchesi aleramici; passò alla famiglia del Bosco e, dopo, ai Malaspina. Quando morì l’ultimo esponente della famiglia, i cremolinesi si assoggettarono al Marchese del Monferrato. Successivamente il feudo passò alle famiglie Sauli, Centurione e Doria fino al 1708, anno in cui il Monferrato entrò nei domini dei Savoia. Nel 1768 Maria Teresa Doria, sposò un Serra e il castello restò alla famiglia fino al 1985, quando fu venduto alla Immobiliare Malaspina.

Curiosità
Un pomeriggio dell’estate del 1947 giunse in paese una lunga, bellissima e luccicante automobile americana. Tra lo stupore degli abitanti, scese il divo di Hollywood Orson Welles che, all’inizio della sua carriera, venne in visita all’operatore cinematografico ovadese Ubaldo Arata in vacanza con la famiglia qui nel borgo.

FOLKLORE / APPUNTAMENTI

Il primo maggio l’appuntamento è con la Festa delle Frittelle; si prosegue, a giugno, con la Camminata gastronomica e a luglio con la Sagra delle Tagliatelle, la Festa del Tamburello e la Sagra del Pesce; ad agosto si svolge la Rassegna “Teatro e Musica” e tra fine agosto e i primi di settembre il Giubileo al Santuario della Bruceta.

INFO

Piazza Vittorio Emanuele II, 7 – 15010 CREMOLINO
tel. 0143 879037 fax 0143 879425

sito web: www.comune.cremolino.al.it
e-mail: anagrafe@comune.cremolino.al.it
altitudine sul livello del mare m. 405

EVENTI

EXPERIENCE


IAT – Informazione ed Accoglienza Turistica – OVADA

Via Cairoli 107
Tel. 0143 821043
Whatsapp 379 1187215
e-mail: iat@comune.ovada.al.it

ORARIO ESTIVO (da Marzo a Dicembre)
Lunedì CHIUSO
Martedì e Domenica: 9:00-12:00
Da Mercoledì a Sabato: 9:00-12:00 e 15:00-18:00

ORARIO INVERNALE (Gennaio e Febbraio)
Lunedì e Domenica CHIUSO
Martedì: 9:00 -12:00
Da Mercoledì a Sabato: 9:00-12:00 e 15:00-18:00


Informativa Privacy [Leggi]