Benvenuti a
MORNESE

COMUNE DI MORNESE

Visita

Il Castello, distrutto dai genovesi nel 1404, venne ricostruito dagli stessi qualche anno dopo; l’edificio presenta caratteristiche tipiche dei castelli del Monferrato come il blocco unico, lo sviluppo in altezza e le ampie finestre. L’aspetto attuale risale alle modifiche del XVIII secolo, quando venne adattato a residenza. Poco distante troviamo la Parrocchiale di San Silvestro, costruita alla fine del XVI secolo; fu modificata nel corso dei secoli e, agli inizi del 1800, vennero edificate le navate laterali ed ampliato l’abside. A fianco della Parrocchiale sorge l’Oratorio dell’Annunziata; l’edificio, ampliato nel 1828, conserva la statua dell’Immacolata e un crocifisso processionale del XVIII secolo.

Nella frazione Mazzarelli si trova la casa dove nacque Santa Maria Mazzarello. Il Collegio fu la prima casa madre delle Figlie di Maria Ausiliatrice, la congregazione religiosa fondata da Don Bosco e Maria Mazzarello che, insieme alle compagne, qui si trasferì nel maggio del 1872. L’edificio ora è una Casa di Spiritualità e di accoglienza. La Cappella del Collegio è stata inaugurata nell’aprile del 1995; nell’edificio è conservata la piccola camera, occupata dalla Santa dal 1872 al 1879. Qui sorgono anche il tempio, consacrato il 4 agosto 1972 e la chiesetta, dedicata a Maria Ausiliatrice e ai santi Stefano e Lorenzo, edificata come ringraziamento per la protezione durante l’epidemia di colera del 1835.

Mornese
mornese photo-2020-02-27-14-02-59_2 11-banderuola

Mornese

Mornese
7-chiesa-parrocchiale 8-meridiana 9-mornese-by-night

Mornese

Mornese
3b-castello 3-castello 4-via-al-castello

Mornese

Storia
Il paese viene citato in un atto del XI secolo con il nome di Maurenico; una seconda ipotesi riporta che l’antico nome di Mornese fosse Molonesio, riferibile a Mulio, che farebbe ipotizzare alla fondazione da parte di mulattieri genovesi. Nella metà del Duecento il paese fu feudo dei Rosso della Volta e possedimento dei Visconti. Dopo alterne vicende passò alla famiglia Doria e, successivamente, ai Serra. Il Settecento vide il paese entrare nello stato sabaudo e, dopo diversi passaggi di proprietà, tornare definitivamente ai Doria.

Curiosità
Maria Domenica nacque a Mornese il 9 maggio 1837. Guarita dal tifo ma molto indebolita, imparò il mestiere di sarta aprendo un laboratorio. Un giorno, camminando per strada, ebbe la visione di un grande edificio e di ragazze che correvano nel cortile e sentì una voce che diceva: “A te le affido”. Pochi anni dopo nacque la Casa Madre delle “Figlie di Maria Ausiliatrice”, una congregazione che oggi conta centinaia di Istituti in tutto il mondo.

FOLKLORE / APPUNTAMENTI

Ad agosto l’appuntamento è con il buon cibo e il divertimento della Festa in Piazza. Il 10 settembre si celebra San Nicola da Tolentino, patrono di Mornese e il giorno seguente è il giorno della tradizionale Fiera regionale di San Nicola. Ad ottobre, appuntamento con la Castagnata di San Nicolino. Nel periodo natalizio è aperto il suggestivo Presepe Permanente di San Silvestro, nella cripta della Chiesa Parrocchiale, grande presepe meccanizzato con centinaia di scene della natività donate dagli Istituti FMA di tutto il mondo.

INFO

Via Andrea Doria, 49 15075 MORNESE
tel. e fax 0143 887858 Fax 0143887601

sito web: www.comune.mornese.al.it
e-mail: info@comune.mornese.al.it
altitudine sul livello del mare m. 380


IAT – Informazione ed Accoglienza Turistica – OVADA

Via Cairoli 107
Tel. 0143 821043
Whatsapp 379 1187215
e-mail: iat@comune.ovada.al.it

ORARIO ESTIVO (da Marzo a Dicembre)
Lunedì CHIUSO
Martedì e Domenica: 9:00-12:00
Da Mercoledì a Sabato: 9:00-12:00 e 15:00-18:00

ORARIO INVERNALE (Gennaio e Febbraio)
Lunedì e Domenica CHIUSO
Martedì: 9:00 -12:00
Da Mercoledì a Sabato: 9:00-12:00 e 15:00-18:00


Informativa Privacy [Leggi]